LA NOBILITAZIONE DELLA STAMPA

La produzione di stampati, dal biglietto di presentazione alla brochure, può assumere un valore decisamente più elevato con la nobilitazione ottenuta con rilievi in oro a caldo con tagli laser, con colori metallici, con impressioni a secco, con stampe UV ecc., la personalizzazione non ha limiti.


Alle tradizionali tecnologie  base di stampa da quella litografica alle più moderne tecnologie digitali possono essere associate le sofisticate tecniche di nobilitazione degli stampati, come la stampa in rilievo e a caldo, le vernici speciali e le plastificazioni.

La capacità di distinguersi e di colpire il cliente al primo contatto costituisce il fattore essenziale che aziende e professionisti pretendono dai propri strumenti di comunicazione.


La nobilitazione degli stampati ha l'obiettivo è di far emergere il prodotto finale dalla massa spesso anonima del materiale di comunicazione circolante, anche con piccole tirature.

Schermata 2020-03-16 alle 15.09.01.png

La PLASTIFICAZIONE

La plastificazione è l’azione di accoppiamento di una pellicola sintetica trasparente con il foglio stampato, che permette di proteggere il tuo prodotto da graffi, agenti esterni e dall’usura del tempo.

In genere la plastificazione viene utilizzata sulle copertine dei libri, ma anche su tutti quegli stampati che sono destinati ad essere manipolati spessocome biglietti da visita, menù o portacard di hotel.

Ne esidtono diverse tipologie, gnuna con le sue caratteristiche

LUCIDA: Rende i colori più brillanti, perciò è ottima per i listini o stampati che presentano grandi fotografie. NON è compatibile con successive nobilitazioni.

OPACA: Ha una leggibilità migliore rispetto alla plastificazione lucida. Ideale su stampati con molto testo.

 

SOFT TOUCH: Morbida e gradevole al tatto, è anche anti impronta.

 

OPACA ANTIGRAFFIO: Perfetta sugli stampati scuri perchè non mostra segni di usura.

 

ROUGH TOUCH: Ruvida, antigraffio, anti impronta e matt. Compatibile solo con verniciatura UV.

verniciatura uv

La stampa SERIGRAFICA UV

La serigrafia UV è una tecnica di verniciatura serigrafica che si contraddistingue per la particolare brillantezza che conferisce ai colori.
La serigrafia UV esalta i colori aggiungendo brillantezza alle immagini e consentendo verniciature ad alta precisione sui dettagli, sia sui grandi formati che sulle piccole dimensioni.

Questa tecnica di stampa permeografica consente di stampare immagini e grafiche su una vastissima gamma di materiali, a partire dalle magliette, cappelli e capi d’abbigliamento, passando per metalli quali ottone, alluminio, o sul plexiglas, oggettistica, vinile, pannelli e tanto altro ancora.

 

Consente di ottenere effetti speciali quali:

  • la stampa a rilievo;

  • l’effetto metallizzato;

  • fosforescente;

  • lucido;

  • glitter e tante altre tipologie

Esistono diverse tecniche di Serigrafia UV:

Serigrafia UV ad alto spessore: La serigrafia a rilievo conferisce maggiore impatto ed eleganza a loghi e scritte in genere, dando agli elementi riprodtti sull'articolo uno spessore percettibile anche al tatto.

Può essere lucida o satinata con garanzie di omogeneità di spessore e piena copertura. Grazie alla preziosità e allo spessore di questa verniciatura, vengono messi in rilievo e, dunque, in evidenza i dettagli significativi dello stampato grazie a un sistema digitale che riveste tridimensionalmente la superficie con inchiostro UV trasparente.

Ad esempio per impreziosire un invito prestigioso, la copertina di un libro o dei biglietti di auguri. È possibile personalizzare un dettaglio fotografico, un testo o alcuni particolari come gocce, geometrie e decori: non c’è limite alla fantasia e creatività!



Verniciatura UV lucida o opaca: La verniciatura lucida e opaca è un tipo di serigrafia generalmente utilizzata per creare contrasti e risaltare poarticolari superfici della lavorazione, depositando vernici lucide e brillanti su fondi opachi, o viceversa

Effetto Glitter o Ruvido: La stampa con effetto glitter o ruvido è un tipo di verniciatura realizzata mediante l'impiego di pigmenti speciali combinati con la tecnica della serigrafia UV.
Sulle stampe serigrafiche è possibile applicare una serie completa di tecniche di nobilitazine.

Vantaggi: ad oggi non esiste una tecnica di stampa in grado di equiparare la serigrafia, sotto determinati aspetti.

groffatura

Rilievo a secco

Il Rilievo a sbalzo, detto anche rilievo a secco, non è altro che la stampa a rilievo con l’utilizzo di un cliché.
Il risultato è particolarmente elegante e raffinato, oltre che sensibilmente percepibile al tatto.


Si ottiene con l'utilizzo di una matrice (o cliché) premuta sul retro della carta su una contromatrice, la carta risulta improntata sul retro dove dunque non è possibile stampare.

Questa tecnica di lavorazione, anche abbinata a registro alla stampa offset è particolarmente adatta per monogrammi, loghi, stemmi, corone e per decori come bordi e cornici.

 

Vantaggi: con le moderne tecnologie incisorie, il rilievo può essere perfettamente controllato nella forma e nello scavo, sia esso semplice, multilivello o scolpito artistico.

stampa a caldo.png

STAMPA A CALDO

Il foil a caldo, detto anche stampa a caldo, consente di conferire ad alcune parti della grafica di uno stampato (loghi e testi) un effetto metallico in termini di colore e consistenza. Gli effetti metallici più classici sono l'oro e l'argento, ma è possibile utilizzare altri metalli o colori non metallici.

Tecnicamente il processo di lavorazione consiste nel deposito fisico di una sottile lamina metallica (oro, argento, rame,metallo colorato) o di altro materiale apposito, come ad esempio il foil bianco, che consente di mettere in evidenza i grafismi in modo particolarmente evidente sui cartoncini di colore scuro.
Per fare ciò la tradizionale tecnologica di stampa esige la realizzazione di un cliché in magnesio o in ottone.

L’effetto in negativo dei grafismi risulta molto simile alla stampa a caldo, risultando più indicato per grandi superfici o nel packaging.

Vantaggi: è l’unico processo di stampa capace di apportare brillantezza ed effetti metallici, che non perdono mai la loro lucentezza; sia su carta, che su cartone e perfino su plastica ed altri supporti.

rilievo a secco.png

GROFFATURA

La goffratura è un particolare tipo di calandratura che permette l'incisione di un disegno semplice su un tessuto o su carta.

Si fa ricorso alla goffratura a diversi fini: per abbellire la superficie di una materia istoriandola con disegni visibili alla luce ordinaria per riflessione; per imprimere su una materia una marca di fabbrica o un disegno di piccole dimensioni ; per imitare nella materia che si goffra l’aspetto di una materia più pregevole che debba il suo pregio a qualità naturali (goffratura delle dermoidi e dei cartoni per imitare rispettivamente le pelli e i cuoi)

Si utilizza spesso nella stampa delle tovagliette monouso.

Vantaggi ha una grande valenza tecnica ma soprattutto pratica.

SEDE OPERATIVA

​Via Alvari 36 - 00151 Roma

Telefono: 06 7820216

Email: info@amsinprinting.it

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

NEWSLETTER

Per ricevere le migliori offerte e sconti imperdibili

La tua richiesta è stato inviata!